Bookmark and Share
Per Saperne di più Domande Frequenti
     
  Home
  Le ragioni del suo successo
  Come funziona
  Organizzazione dei dati
  Privacy
  Integrazione con SIDI
  Utilizzo immediato,
formazione personalizzata,
assistenza efficace

     
  Caratteristiche
  Comunicazioni e-mail, SMS
a genitori, studenti...
  Rete di TASSO

     
  Singoli istituti
  Unione di più istituti
  Comuni, Province, Regioni
  USP/USR
  Consip

     
  Chi siamo
  La storia di TASSO
  Le prime scuole
  Rassegna stampa
  Referenze
  Contatti
  Area Stampa
Domande frequenti
Benvenuto nella sezione "domande frequenti", che raccoglie le richieste di informazioni ricevute.

L'obiettivo è quello di dare subito una risposta alle vostre curiosità più ricorrenti e farvi risparmiare così tempo prezioso.

E’ inoltre possibile inviare una richiesta scritta compilando un apposito modulo.
Per Tutti
Ricevuta di consegna sms: come funziona? Se il cellulare è spento cosa succede?
La ricevuta di consegna sms funziona sempre?
Che differenza c’è tra ricevuta di lettura e di consegna nella comunicazione e-mail?
La ricevuta di consegna e-mail è davvero una garanzia di consegna?
Un supplente può rispondere con una e-mail od un SMS?
Istituti
In che modo vengono inserite in TASSO le anagrafiche?
Come sono gestite le variazioni sullo stato di supplenza?
Quali sono le normative in merito alla comunicazione e-mail ed SMS delle disponibilità di supplenza? Quali azioni intraprendere per adeguarsi?
Posso utilizzare TASSO anche per altre comunicazioni?
Supplenti
La scuola riceve la conferma di ricezione e-mail ma io non ricevo il messaggio, è davvero possibile che questo accada?
Posso rispondere con una e-mail od un SMS? Come fare?
I miei dati personali saranno comunicati ad altri soggetti? Il sistema considera la mia privacy? Dove viene archiviata la mia corrispondenza?

Per Tutti
Ricevuta di consegna sms: come funziona? Se il cellulare è spento cosa succede?
L’invio della disponibilità di supplenza via SMS necessita della richiesta della “ricevuta di consegna”: un sms speciale che il gestore telefonico del destinatario invia al mittente per avvisarlo che l’sms è stato appunto consegnato al cellulare.

Se il cellulare è spento nessun problema: il gestore telefonico ritenta l’invio ad intervalli di tempo, avvisando il mittente che il destinatario è temporaneamente irraggiungibile.
La ricevuta di consegna sms funziona sempre?
Con TASSO Sì. Forti dei milioni di SMS inviati attraverso i nostri sistemi, noi ci possiamo rivolgere direttamente ai gestori di telefonia mobile (TIM, Vodafone, Wind, H3G) ed ai relativi centri servizi. Queste realtà sono tenute ad inviare sempre la ricevuta quando loro richiesta. Sappiamo che esistono canali alternativi offerti da rivenditori di SMS che offrono, a prezzi inferiori, messaggi di “alta” e bassa qualità. In questo caso però la ricevuta potrebbe non essere garantita; in alcuni casi anche male interpretata; nei casi estremi (i cosiddetti SMS di bassa qualità) la ricevuta è del tutto inattendibile.
Che differenza c’è tra ricevuta di lettura e di consegna nella comunicazione e-mail?
Anche la comunicazione e-mail necessita della “ricevuta di consegna”. Questa ricevuta è un messaggio speciale che il gestore di posta del mittente invia per avvisare che la mail è stata consegnata al destinatario. Questa ricevuta non va confusa con la “ricevuta di lettura”, inviata invece dal programma di posta del destinatario quando per la prima volta viene aperta la e-mail.
TASSO interpreta vantaggiosamente tutte le possibili ricevute per dare la certezza di avvenuta comunicazione.
La ricevuta di consegna e-mail è davvero una garanzia di consegna?
Purtroppo No. ci sono alcuni fattori possono invalidarne l’uso: Il gestore di posta del mittente può infatti non gestirla.
Esiste un altro aspetto molto più delicato di fallita consegna: la possibilità che la scuola riceva la notifica di consegna ma che al supplente il messaggio non pervenga.

Tuttavia TASSO è in grado di confermare con certezza l’avvenuta ricezione ed interviene nei casi di fallita consegna con funzioni progettate ad hoc. Inoltre, nel caso in cui la ricezione risulti dubbia o fallita, TASSO ve lo segnalerà. In quel caso potrete procedere automaticamente con gli altri canali di comunicazione.
Un supplente può rispondere con una e-mail od un SMS?
Certamente sì, i principi di semplificazione e risparmio si applicano anche per loro, non solo per le scuole. Ogni risposta E-mail o SMS inviata dai candidati viene immediatamente visualizzata ed archiviata nel registro dei fonogrammi.
Istituti
In che modo vengono inserite in TASSO le anagrafiche?
La gestione dei dati è molto semplice: TASSO utilizza i dati direttamente forniti dal Ministero all’Istituto, caricandoli in automatico negli archivi. Non occorre quindi inserirli manualmente.
A questi dati TASSO aggiunge ulteriori campi (altri recapiti, note, ecc.) utilissimi alla segreteria per registrare tutte le informazioni aggiuntive.
TASSO separa i dati anagrafici da quelli di graduatoria; in questo modo ogni variazione dello stato di supplenza è propagata immediatamente a tutte le classi di concorso dove è presente il supplente.
Sono gestite anche le variazioni successive (fax, circolari, ecc.), trattando correttamente il caso in cui la variazione avvenga durante una o più ricerche.
Come sono gestite le variazioni sullo stato di supplenza?
In conformità al vigente decreto, TASSO gestisce le informazioni di SIDI, archiviando automaticamente agli atti delle ricerche l’avvenuto aggiornamento.
TASSO inoltre gestisce le risposte dai supplenti (Fax, E-mail, SMS, ecc.) allegandole sia all’anagrafica del candidato che agli atti delle ricerche.
Quali sono le normative in merito alla comunicazione e-mail ed SMS delle disponibilità di supplenza? Quali azioni intraprendere per adeguarsi?
Le modalità di comunicazione sono quelle stabilite dal D.M. 56/09 che specifica inoltre i requisiti per le società fornitrici di servizi di comunicazione sms.
Per quanto concerne gli aspetti legati alla privacy, il vigente D. Lgs. 196/03 fa espresso divieto agli Enti Pubblici di comunicare informazioni a società terze (Art. 18).
E-mail ed SMS inoltre, introducono il concetto di corrispondenza, che è oggetto di tutela già da parte della Costituzione Italiana.

Il modello dati utilizzato da TASSO tiene conto anche di tutti questi aspetti, non solo è totalmente a norma, ma la sua adozione non richiede alcuna modifica rispetto alle misure già poste in essere dall’Istituto.
Posso utilizzare TASSO anche per altre comunicazioni?
Certamente sì. Le scuola che usano TASSO si dotano di un sistema di comunicazione SMS molto sofisticato utilissimo per inviare comunicazioni di urgenza, informazioni oltre che per realizzare veri e propri dialoghi interattivi a scopo ludico/formativo. Anche in questo caso il modello dati di TASSO agevole l’Istituto esentandolo dall’obbligo di autorizzazione scritta preventiva. (“SMS inviati da Enti Pubblici”, Stefano Rodotà, Febbraio 2004)
Supplenti
La scuola riceve la conferma di ricezione e-mail ma io non ricevo il messaggio, è davvero possibile che questo accada?
Purtroppo sì, questo rischio è reale.
TASSO però è progettato per tener conto anche di tutti gli aspetti critici delle comunicazioni ed offre alle scuole strumenti in grado di dare certezza di avvenuta comunicazione.
Posso rispondere con una e-mail od un SMS? Come fare?
Ovviamente sì, ed è anche molto semplice. Una e-mail o un SMS sono certamente i sistemi più immediati per comunicare il proprio interesse.
Se desiderate avere la certezza della comunicazione basterà attivare la ricevuta di consegna prima dell’invio di un sms e la ricevuta di lettura prima dell’invio di una e-mail. In questo modo avrete conferma della data ed ora di consegna / lettura della risposta inviata alla scuola.
I miei dati personali saranno comunicati ad altri soggetti? Il sistema considera la mia privacy? Dove viene archiviata la mia corrispondenza?
No, a tutti gli Enti Pubblici (e quindi anche le scuole) è fatto espresso divieto di comunicare dati riservati e sensibili a società terze.
Tutti i dati e le comunicazioni sono archiviate in copia unica presso la scuola; in questo modo anche la corrispondenza è tutelata; nel rispetto delle vigenti leggi, ma sopratutto nel rispetto dei mittenti e dei destinatari.

Desideri ulteriori dettagli?
Vai nella sezione approfondimenti.
Non hai trovato la risposta che cercavi?
Compila il modulo ed Invia la tua richiesta qui.
     
  Area Demo
  Rete di TASSO

     
  Guarda il filmato
  Informazioni e
Risorse gratuite
  Contatta le scuole
più vicine alla Tua
  Commenti dei DSGA
  Commenti dei supplenti

Guardalo subito all’opera. TASSO è per la scuola, per i supplenti, per tutti

© Copyright Pyramid S.a.s. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. Termini e Condizioni | Privacy | Informazioni Legali
TASSO è un sistema basato su MISSmobile. SIAE Registrato SIAE Progressivo 003468 Ordinativo D004675